IL CUCCIOLO MORDE! COME LO FACCIO SMETTERE?

I cuccioli sono fantastici: morbidi, profumati, ti seguono ovunque e ti fanno un sacco di feste ogni volta che ti vedono, anche se sei uscito solo 5 minuti. Sono tenerissimi, è impossibile non innamorarsene e i bambini non desiderano altro…

…ma vogliamo parlare dei loro meravigliosi DENTINI? O forse sarebbe meglio definirli ARMI DI DISTRUZIONE DI MASSA??

Eh già, i cuccioli sono irresistibili, ma uno dei motivi per cui le famiglie mi chiedono aiuto più spesso è la loro tendenza a mordicchiare qualsiasi cosa, dai giochi, ai cuscini…agli arti dei loro familiari! A peggiorare la situazione, spesso e volentieri i loro target preferiti sono proprio i bambini.

Vediamo allora insieme perché i cuccioli sono così propensi a utilizzare la bocca, perché prendono di mira proprio i bambini e come possiamo risolvere questo problema.

LA DENTIZIONE

I tempi cambiano leggermente a seconda della razza e della taglia, ma in generale tutti i cuccioli vanno incontro al cambio di tutti i denti entro i 6 mesi di età, passando da 28 denti da latte a 42 denti definitivi totali.

Quindi, esattamente come succede ai bambini quando spuntano i primi dentini, i cuccioli provano dolore, irritazione e nervosismo. Masticare è una strategia per cercare di alleviare questi fastidi e superare questo processo doloroso.

IO IMPARO COSI'”

La bocca è il mezzo attraverso cui i cani esplorano il mondo, indipendentemente dall’età: assaggiare, mangiare, giocare, capire com’è fatto un oggetto o un tessuto, trasportare un gioco. Questo rimane vero sempre: mentre i bambini passano dall’esplorare il mondo con la bocca ad utilizzare le mani, i nostri amici a 4 zampe non hanno questa possibilità e per tutta la loro vita approcceranno le novità utilizzando prevalentemente il naso e la bocca.

Inoltre, come i neonati e i bimbi piccoli, i cuccioli di cane hanno molte più cose da scoprire e imparare…praticamente qualsiasi situazione per loro è una novità! Da qui l’uso massivo della bocca che, nell’entusiasmo di scoprire il mondo, non fa differenze tra un vecchio straccio e la collana di perle della nonna.

LA MASTICAZIONE COME BISOGNO PRIMARIO

Masticare è un’attività fondamentale per tutti i cani: masticando conoscono il mondo, scaricano le tensioni e lo stress, apprendono, si stancano (sia fisicamente che mentalmente) e si rilassano. Insomma, masticare è un’attività necessaria e appagante, che se svolta correttamente permette il rilascio di endorfine e favorisce uno stato di calma e relax.

Per questo motivo è qualcosa che tutti i cani ricercano quotidianamente, cucciolotti in primis: con alcuni accorgimenti, si può fare in modo che il cane abbia la possibilità di svolgere quest’attività così appagante e – allo stesso tempo – evitare che lo faccia su target non adeguati.

PERCHE’ IL CUCCIOLO PRENDE DI MIRA PROPRIO IL BAMBINO?

I bambini, specialmente quelli di età compresa fra i 2 e i 5/6 anni, sono generalmente pieni di energia e vivacità, qualità che esprimono correndo disordinatamente in giro per casa, saltando da un divano all’altro, urlando e combinandone di ogni tipo.

Lo stesso vale per i cuccioli di cane che, vedendo il loro fratellone umano divertirsi, non vogliono sentirsi esclusi e…si buttano nella mischia! Se a ciò aggiungiamo il fatto che molti cani hanno, fra le loro motivazioni, quella predatoria (si tratta del bisogno – sconosciuto a noi umani ma comunissimo per cani e gatti – di rincorrere gli oggetti in movimento), ecco che la frittata è fatta.

Qual è il problema? Che una volta scaldati gli animi, né il cucciolo né il bambino hanno la capacità di autoregolare il proprio comportamento e controllare i propri istinti. Ecco allora che, nella foga del momento, il nostro amico a 4 zampe afferra i pantaloni o la caviglia del bambino, il quale si mette a tirare per sfuggire ma…fa peggio, perché il cane si convince di giocare al tira e molla, e mantiene salda la presa!

FAI MOLTA ATTENZIONE AL MODO IN CUI IL BIMBO GIOCA CON IL CUCCIOLO!

Purtroppo succede ancora molto spesso che bambini e cani vengano lasciati soli, senza supervisione. Capita quindi che i bimbi si comportino con propri cuccioli come farebbero con un amichetto o un fratellino, senza rendersi conto che ciò che fanno non piace per niente al cane.

Infatti, al contrario di ciò che siamo abituati a pensare, i cani non apprezzano la nostra presenza quando sono occupati in attività importanti e non amano molte delle modalità che noi utilizziamo per esprimere affetto: non amano essere acciuffati all’improvviso, essere manipolati in modo eccessivo (ad esempio non gradiscono affatto baci e abbracci), essere disturbati se stanno dormendo o mangiando (cibo e riposo sono per loro risorse importantissime!), essere rincorsi, etc.

Solitamente, le prime volte che il bimbo si relaziona al cane in modo scorretto, il cucciolo cerca di avvisarlo usando segnali comunicativi “soft” (ci sono segnali con cui il cane esprime il proprio disappunto o stress, come lo sbadiglio, girare la testa, allontanarsi, socchiudere gli occhi, leccarsi in naso, e molti altri). Nel momento in cui nessuno coglie gli avvertimenti del cagnolino e non interviene per evitare che i comportamenti sgraditi messi in atto dal bimbo non si ripetano, al nostro amico a quattro zampe non rimane altra scelta che “alzare la voce”: inizia a comunicare il suo disappunto con ringhi e morsi!

E QUINDI?? COME INTERVENIRE??

Non disperare, ci vuole tanta pazienza e costanza, ma – una volta individuate le cause che portano il cucciolo a mordere o mordicchiare – è un problema che si può sicuramente ridurre e un po’ alla volta eliminare, con alcuni accorgimenti:

  • proponi al tuo cucciolo materiali e attività che lo tengano impegnato nella masticazione -attività che come avrei capito è necessaria – in modo adeguato e sano: masticativi naturali, Kong ripieni, trecce di stoffa morbida, alimenti croccanti e così via;
  • se l’età lo permette, insegna al tuo bimbo a non correre o fare giochi particolarmente movimentati in presenza del cane, oppure a fermarsi nel momento in cui vede accorrere il cagnolino;
  • nel caso in cui tuo figlio sia troppo piccolo per capire, sorveglia la situazione con un’attenzione particolare, intervieni prima che scatti “l’attacco” e proponi al cucciolo un’attività alternativa, possibilmente calma;
  • impara a leggere i segnali di stress del tuo cane, a capire cosa non gradisce e insegna il bambino a rispettarlo. Se tuo figlio è troppo piccolo per capire e autoregolare il proprio comportamento, supervisiona sempre attentamente l’interazione per intervenire per tempo ed evitare che il bimbo si relazioni al cucciolo in modo sbagliato;
  • attrezzati con cancellini per bimbi e altri divisori mobili che ti permettano di separare i due diavoli della Tasmania quando la situazione si fa troppo agitata;
  • tieni duro e…attendi che il cucciolo cresca: con l’età e un percorso educativo ad hoc il cane si calmerà, il bimbo imparerà e tu avrai le conoscenze per gestire i momenti più concitati, garantendo al tuo bimbo e al suo amico a 4 zampe una convivenza gioiosa, serena, divertente e sicura!

BIM-BAU è il 1^ servizio professionale di educazione cinofila in Italia per la famiglia altamente specializzato nella relazione tra cani e bambini. Visita il sito!

BIM-BAU affianca i genitori di tutta Italia grazie a percorsi a DOMICILIO e ONLINE efficaci e personalizzati. Scrivi subito un’e-mail a info@bim-bau.net per avere maggiori informazioni o richiedere una consulenza dedicata.

Offri al tuo bambino l’opportunità di crescere con il suo amico a 4 zampe in totale sicurezza e armonia!

Pubblicato da BIM-BAU

BIM-BAU è il 1° servizio professionale di educazione cinofila in Italia per la famiglia altamente specializzato nella relazione tra cani e bambini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: