COME RISPONDERE ALLE 4 DOMANDE PIÙ’ FREQUENTI CHE LE PERSONE TI FANNO QUANDO SEI MAMMA E HAI UN CANE

Ti è mai capitato di ricevere commenti, osservazioni, consigli o avvertimenti (magari non richiesti!) sul fatto che hai un bambino e il tuo cane vive in casa con voi?

Ti è mai capitato di essere assalita dai dubbi perché un familiare o un amico ti ha consigliato di segregare il cane in giardino, o di togliergli l’abitudine di salire su letti e divani, o addirittura DI DARE VIA IL CANE solo perché stai per avere un bimbo?

Ti è mai successo di essere a passeggio con il cane e il tuo meraviglioso pancione, e di essere fermata da sconosciuti che volevano avvertirti di stare attenta al cane, quando nascerà il tuo piccolo?

E’ tutto sommato abbastanza “normale”, le persone tendono a preoccuparsi per i loro cari e molte, spesso in buona fede, si sentono in dovere di darti consigli e avvertimenti. A maggior ragione se sei in dolce attesa o se hai un bimbo piccolo.

Vediamo allora quali sono i commenti più comuni e come puoi rassicurare chi te li rivolge (e te stessa)!

Photo by Gustavo Fring on Pexels.com

1.”MA NON E’ POCO IGIENICO??

Questa è un’obiezione che probabilmente ti sarai sentita fare spesso: è infatti ancora molto diffusa l’idea per cui i cani (e gli animali in generale) possano trasmettere ai bambini malattie di ogni genere, andando a compromettere il loro benessere.

La salute dei bambini è un tema delicato che preoccupa tutti i genitori, com’è normale che sia, un tema che è giusto affidare alle figure professionali che se ne occupano. Tuttavia, diversamente da ciò che molti vorranno farti credere, è assodato che oggigiorno la convivenza fra cani ed esseri umani raramente può causare la trasmissione di malattie pericolose.

Photo by Burst on Pexels.com

Quindi, ti basterà seguire queste normalissime abitudini igieniche e potrai dormire sonni sereni:

  • Raccogli sempre le feci e le pipì del tuo cucciolo in modo che non finiscano in mano (o peggio, in bocca) al tuo bambino.
  • Mantieni un NORMALE livello di pulizia degli ambienti frequentati dal cane e dal bimbo.
  • Lavati spesso le mani e fai lo stesso con i bambini.
  • Chiedi a chi viene a trovarti con il suo cane se è regolarmente vaccinato e protetto dai parassiti.
  • Ricordati di vaccinare e sverminare regolarmente il tuo cucciolo (chiedi sempre consiglio al tuo veterinario).
  • Tienilo spazzolato e pulito (per ogni dubbio, rivolgiti sempre al tuo toelettatore di fiducia!).
  • Ricordati di trattarlo con gli antiparassitari per proteggerlo da flebotomi, zecche, pulci e dagli altri parassiti.

Se segui queste norme basilari (e sono sicura che già lo fai), non c’è nulla di cui preoccuparsi.

Inoltre, nell’ultimo decennio diversi studi hanno dimostrato che i bambini che crescono con i cani (e, anche se in misura inferiore, con i gatti), sono esposti ad una maggiore varietà di batteri: questo fa sì che sviluppino un sistema immunitario più forte e siano meno soggetti ad allergie e a forme d’asma, diversamente da quei bimbi che crescono in ambienti eccessivamente asettici e che saranno invece più predisposti ad ammalarsi.

Per saperne di più, vai a dare un’occhiata a questo studio condotto dalla Dott.ssa Susan Lynch (https://www.ucsf.edu/news/2013/12/110746/research-shows-how-household-dogs-protect-against-asthma-infection).

2.”COSA FARAI CON IL CANE, UNA VOLTA CHE NASCE IL BAMBINO??

Se sei una futura mamma, questa è una domanda che molto probabilmente ti sei sentita rivolgere da quelle amiche, mamme, zie e conoscenti che non hanno mai avuto un cane. Persone che molto spesso non si stanno DAVVERO rendendo conto di quanto alle tue orecchie questa domanda non abbia alcun senso e di come ferisca i tuoi sentimenti.

Molte, infatti, appellandosi a questioni di igiene e di sicurezza, danno per scontato che, una volta nato il bambino, ti libererai del cane!!!

La cosa che è devi fare, in questi casi, è mantenere la calma e, soprattutto, non farti influenzare: crescere con un cane è una delle cose migliori che possano capitare a un bambino, com’è dimostrato da ormai numerosissimi studi nazionali e internazionali.

Attenzione però: se desideri che il tuo cane e il tuo bimbo crescano insieme in un contesto sicuro e sereno e che quest’esperienza diventi effettivamente arricchente per entrambi, è fondamentale ricordarsi alcune cose importanti:

  • preparati per tempo, affidandoti ad un professionista del settore come BIM-BAU, in modo da sapere come gestire in maniera corretta l’inserimento in famiglia del neonato e tutto ciò che seguirà nei mesi successivi;
  • sii sempre vigile, specialmente se cane e bambino sono molto piccoli;
  • quando tuo figlio e il tuo cane giocano insieme, non lasciarli soli. Sii presente e media l’esperienza per insegnare al tuo piccolino come rapportarsi correttamente con il suo amico a 4 zampe e per intervenire in caso di necessità.

3.”MA NON HAI PAURA CHE MORDA IL BAMBINO?

Anche questo è un quesito che molto probabilmente ti sei sentita rivolgere da persone che non hanno mai avuto la fortuna di vivere con un quattrozampe. Come sopra, se da un lato è importante che tu non ti faccia prendere dal panico, dall’altro ti sconsiglio vivamente di affidarti al caso o al fai da te!

C’è chi ti dirà che quella particolare razza di cane è perfetta per i bambini, o che è sufficiente portare a casa al cane qualche tutina indossata dal neonato, ma le cose sono molto più complesse di così!

I cani sono animali incredibilmente tolleranti, talvolta molto più di quello che dovrebbero, tuttavia i bambini a volte possono veramente portarli all’esasperazione! Inoltre, i cani pensano e comunicano in modo diverso da noi: capita quindi che una semplice incomprensione si possa trasformare in un incidente sgradevole.

Ricordati sempre quanto detto finora: non lasciare mai il tuo bimbo da solo con il cane e affidati per tempo ad un professionista esperto della relazione tra cani e bambini come BIM-BAU, sia che tu abbia un cane e sia una futura mamma, sia che tu abbia già un bimbo e voglia adottare un cane!

4.”MA IL CANE POI LO LASCI IN GIARDINO, VERO??

Se come me consideri il cane un membro a pieno titolo della tua famiglia, questa è una domanda che rischia davvero di farti scendere dal carro! Molti infatti ritengono che non sia opportuno permettere a cani e bambini di condividere l’ambiente domestico o addirittura il divano e/o il letto.

Come dicevamo poco fa, è ormai assodato che i bambini che fin da piccolissimi crescono con un cane sono più sani (e sviluppano migliori abilità sociali!).

Inoltre, a differenza di chi ti dice che il cane sta bene fuori, isolare il cane in giardino è una vera forma di maltrattamento sociale: il cane ha bisogno del suo branco per essere felice, ovvero della sua famiglia. Non è sufficiente salutarlo dalla finestra di tanto in tanto e lanciargli una pallina ogni mercoledì!

È importante condividere con lui tempo e spazi affinché si senta a pieno titolo parte del nucleo famigliare. In questo modo il tuo bimbo potrà godere appieno dei grandi benefici che derivano dal crescere insieme ad un cane e tu potrai evitare due conseguenze molto spiacevoli causate dall’isolamento sociale del cane:

  • se sei una futura mamma, eviterai il rischio che il cane attribuisca al neonato la colpa dell’improvviso allontanamento (e allora sì, che diventerà geloso e pericoloso!);
  • se hai già dei bambini e stai adottando un cucciolo, il cane che viene accolto in casa si sentirà parte integrante del gruppo, imparerà più velocemente quali sono le regole e le abitudini familiari e saprà di potersi sempre fidare di voi.

Ciò, ovviamente, non significa che sia sufficiente accogliere il cucciolo in casa perché tutto vada per il meglio (come non mi stancherò mai di ripeterti, la cosa migliore che puoi fare è affidarti ad un esperto, sempre e comunque), ma è certamente la premessa imprescindibile affinché tra lui e il tuo bimbo si instauri una relazione vera, sana, serena e sicura!

MA IL CANE NON SARA’ GELOSO??

Questa obiezione solitamente è riservata alle future mamme. Beh, mi dispiace dirtelo, ma in questo caso la risposta è sì … se decidi di stravolgere completamente la vita del tuo cane!

Non è mia intenzione spaventarti, ma è giusto che tu sia consapevole di come l’arrivo di un neonato sia di per sé un bel cambiamento anche per il tuo cucciolo ed è importante che tu sappia ciò che può verificarsi se non stai attenta a ciò che sto per dirti.

Il cane sarà geloso se:

  • cambierai improvvisamente le sue abitudini;
  • gli dedicherai meno tempo di prima;
  • di punto in bianco lo escluderai in giardino;
  • dall’oggi al domani gli vieterai di salire sul letto o sul divano;
  • smetterai di fargli le coccole;
  • lo sgriderai ogni volta che si avvicina al bambino.

Fido rimarrà spaesato da questi cambiamenti drastici e ci metterà ben poco ad associarli all’arrivo del neonato!!

Quindi, a differenza di molti educatori cinofili, che ti consigliano addirittura iniziare ad ignorare il cane e a ridurre le sue uscite giornaliere “perché si abitui”, ti posso assicurare che una scelta come questa è la premessa per un disastro assicurato e che ciò che invece devi fare è organizzarti per tempo proprio per essere certa che il tuo cane non risenta troppo del cambiamento!

Pensi che né tu né il tuo partner riuscirete, nel primo periodo dopo il parto, a occuparvi del vostro quattro-zampe come prima? Chiedi aiuto al vicino, a un parente o a un dogwalker!

Sai che il tuo cane è molto esuberante e tende a saltarti addosso ogni volta che torni a casa dal lavoro o da una commissione? Rivolgiti ad un bravo educatore e abitualo per tempo a rimanere calmo!

Insomma, le parole d’ordine sono CONSAPEVOLEZZA e ORGANIZZAZIONE: in questo modo tutto andrà per il meglio e il tuo bambino e il tuo cane potranno crescere e convivere in maniera gioiosa, divertente, serena e sicura.

Felici. Insieme.


BIM-BAU nasce dalla mia esperienza decennale nel mondo dell’infanzia e della didattica unita alla preparazione in ambito cinofilo. Questo mi ha permesso di specializzarmi nel rapporto tra bambini e cani e di ideare “SICURO”, il metodo che mi consente di guidare passo dopo passo il bambino e il suo cucciolo in un percorso di crescita e arricchimento reciproco e di fornire ai genitori e alle coppie in dolce attesa gli strumenti necessari e indispensabili per garantire ai propri figli di vivere in totale armonia e sicurezza con i loro fedeli amici a 4 zampe, sia in casa che fuori!

Visita il sito bim-bau.it e scarica gratuitamente la guida che ho preparato per te!

Vai sulla pagina Facebook di BIM-BAU e iscriviti al gruppo riservato ai genitori di bambini e cani, BIM-BAU bambini e cani. Felici. Insieme. per confrontarti su temi come questo con altre mamme, fare domande e usufruire di moltissimi contenuti gratuiti su come far in modo che il tuo bambino e il tuo cane possano crescere insieme in maniera gioiosa, divertente, serena e sicura.

Pubblicato da BIM-BAU

BIM-BAU è il 1° servizio professionale di educazione cinofila in Italia per la famiglia altamente specializzato nella relazione tra cani e bambini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: