3 MOTIVI PER CUI TUO FIGLIO DOVREBBE CRESCERE CON UN CANE

Ormai è risaputo: vivere con un cane comporta moltissimi benefici per la nostra salute psico-fisica e i vantaggi sono ancora di più per i bambini che nascono e crescono con un cane in casa.

Ma quali sono, esattamente, questi benefici? E quali sono le condizioni per ottenerli?

Bimbi più felici

Cani e bambini che crescono insieme formano spesso legami molto forti e questo accade prevalentemente per due motivi: per la grande quantità di tempo che passano insieme e perché entrambi cercano un compagno di giochi che dia loro attenzione.

Questo fa sì che fra di loro si crei un rapporto speciale, fatto di complicità, giochi sfrenati e maratone di coccole, un rapporto che supera qualsiasi differenza e riempie di risate gioiose la vita dei nostri bambini.

Inoltre, è dimostrato che interagire con i cani è divertente e aumenta i livelli di serotonina e dopamina, gli ormoni che sono alla base della felicità e del benessere.

Bimbi più sani

Vivere con un cane ha innumerevoli benefici anche sulla nostra salute fisica. Negli ultimi dieci anni, infatti, diverse ricerche hanno dimostrato che:

  • i bambini che convivono con un cane sono mediamente più sani dei coetanei che non hanno un amico a quattro zampe;
  • i bambini che crescono con un cane tendono ad avere meno problemi respiratori, meno infezioni dell’apparato uditivo e hanno meno bisogno di ricorrere agli antibiotici;
  • i figli delle famiglie che trascorrono molto tempo all’aria aperta con il proprio cane vengono in contatto con una maggiore varietà di batteri, sviluppando così un sistema immunitario più forte e resiliente;
  • quando il cane è già presente alla nascita del bambino, quest’ultimo è maggiormente protetto dalle forme d’asma ed è meno probabile che sviluppi allergie;
  • i bambini che hanno la possibilità di crescere ed interagire con un cane fanno più attività fisica (uno studio inglese del 2010 ha calcolato che fanno, in media, 360 passi in più al giorno dei propri coetanei senza cane), quindi è meno probabile che vadano incontro a problemi di obesità.

Adulti migliori

Vivere con un amico a 4 zampe significa imparare a prendersi cura di un altro essere vivente, a comprendere le sue esigenze e a fare qualche sacrificio per fare felice qualcuno a cui teniamo.

I bambini che crescono con un cane, quindi, diventano adulti più responsabili e sviluppano maggiormente alcune importanti competenze emotive e sociali, tra cui:

  • l’empatia, ovvero la capacità di mettersi nei panni degli altri, capire come si sentono e relazionarsi a loro in modo adeguato;
  • la compassione, ovvero il sentimento per il quale un individuo percepisce emozionalmente la sofferenza dell’altro e desidera alleviarla;
  • l’autoregolazione emotiva, quindi la capacità di regolare le proprie emozioni e i propri comportamenti in base al contesto;
  • l’autocontrollo, l’abilità di controllare i propri impulsi;
  • l’altruismo e la generosità, quindi la capacità di mettere da parte i propri desideri per far felici il prossimo;
  • la prosocialità, ossia la capacità di mettere in atto comportamenti – quali ad esempio la condivisione, la cooperazione, la gentilezza – finalizzati ad interagire con gli altri in modi efficaci, appropriati e positivi.

L’importanza del rispetto

Tutti questi benefici, però, si verificheranno solo ed esclusivamente se spenderai tempo ed energia per insegnare ai tuoi figli il rispetto per il loro cucciolo.

Infatti, se noi “grandi” non ci impegniamo seriamente per trasmettere agli adulti di domani il rispetto per gli altri esseri viventi (a partire dall’essere scodinzolante che condivide le loro giornate), l’unica cosa che avremo insegnato ai bambini è che gli altri esistono solo in funzione dei nostri capricci e che, al di là di questo, non hanno alcun valore e alcun diritto.

Solo i bambini che capiranno che il cane non è un giocattolo da “accendere e spegnere” a proprio piacimento, ma un un essere vivente unico e irripetibile con i suoi bisogni e le sue preferenze, diventeranno davvero adulti più sani e più responsabili.

E solo i bambini che impareranno a rispettare il proprio amico a quattro zampe riusciranno a instaurare con lui quel rapporto speciale e indimenticabile che noi genitori sogniamo per loro quando li immaginiamo giocare insieme.


Vuoi sapere come far sì che tra il tuo bimbo e il tuo cane si instauri un rapporto gioioso, sereno e indimenticabile? Richiedi subito una consulenza dedicata online o a domicilio inviando una mail a info@bim-bau.net

Sei una futura mamma e hai un cane, e non ne puoi più delle domande assurde che le persone ti fanno sulla futura convivenza fra il neonato e il tuo amico a 4 zampe? Vai subito su http://www.bim-bau.it e scarica la guida gratuita che ho preparato per te sulle 4 domande più sgradite che le persone ti fanno se sei mamma e hai un cane!

Pubblicato da BIM-BAU

BIM-BAU è il 1° servizio professionale di educazione cinofila in Italia per la famiglia altamente specializzato nella relazione tra cani e bambini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: